La Rai è lo storico polo televisivo italiano e rappresenta il servizio pubblico radiotelevisivo del Paese.

Rai si è consolidata negli anni come la principale fonte di informazione, infatti i telegiornali del servizio pubblico sono i più seguiti in Italia.

Il livello di fiducia del pubblico verso l’informazione Rai è ormai un tratto distintivo dell’emittente, che però, col passare del tempo è diventata sempre più moderna e dinamica. Il modo di fruire i suoi programmi è cambiato: oggi, la piattaforma è leader sulle smart tv ed è arrivata anche ai più giovani, puntando forte sul target compreso tra 15 e i 44 anni, tendenzialmente abbastanza lontano negli ultimi anni.

Dall’inizio della pandemia di Covid-19, Rai ha registrato una grande crescita sul target dei più giovani. Questo grazie soprattutto a due particolari fatti: la ri-profilazione del palinsesto di alcuni canali e l’allargamento della copertura crossmediale, grazie al lancio del servizio streaming Rai Play, avvenuto lo scorso inverno. Ciò ha portato a diminuire anche il gap con Mediaset in merito alle trasmissioni in prima serata. 

I principali canali del gruppo rimangono Rai 1, Rai 2 e Rai 3, a cui si aggiungono un gruppo di canali sviluppatosi soprattutto con l’avvento del Digitale Terrestre (Rai 4, Rai 5, Rai Movie, Rai Premium, Rai Gulp, Rai Yoyo, Rai News 24, Rai Storia, Rai Sport e Rai Scuola) e il servizio streaming Rai Play

Contattaci per informazioni sulla PROMO DEL MESE

* Campi obbligatori

Quanto costa fare pubblicità su Rai

E’ difficile definire a priori il costo di una campagna pubblicitaria sulle reti RAI perché l’offerta pubblicitaria è decisamente articolata e prevede diverse soglie e pacchetti che variano in funzione del periodo, dei palinsesti e della durata degli spot.

Ci sono delle stagionalità con prezzi variabili nel corso dell’anno, delle reti (è possibile pianificare solo le reti Free-to-Air come RAI 1, RAI 2, o RAI 3, o anche i canali digitali quali RAI 4 e RaiNews24, ecc.) del target di telespettatori che si vuole raggiungere (ad es. generico, bambini, solo donne, giovani, adulti, ecc.), e della durata e tipologia di spot pubblicitario. E’ quindi consigliabile chiedere una quotazione specifica, pensata in funzione delle reali necessità di ogni cliente. I budget entry level possono variare anche da qualche decina a diverse centinaia di migliaia di euro. Il nostro lavoro è dunque quello di capire insieme al cliente quali sono le sue necessità e fornire la migliore quotazione per prezzo ed efficacia. 

Per richiedere il costo di una campagna pubblicitaria sulle reti RAI è possibile compilare il form di richiesta informazioni della pagina.

La RAI offre una varietà di canali sulla tv tradizionale e sul digitale terreste, scopri tutti i palinsesti: